VI LASCIO LA PACE

Fotografie e testi di Annalisa Vandelli

Vi lascio la pace

Torre campanaria di Festà, Marano sul Panaro (MO)
21 Aprile – 20 Maggio 2018

“Benvenuto nella torre di Festà, che accoglie le campane del campanile mai più ricostruito dopo il bombardamento del 1945; distrutto poiché sospettato centro di trasmissione radio. Ebbene, dopo settant’anni, la torre diviene un vero centro di trasmissione di un messaggio di pace: quotidiana e universale.”

Questa mostra è dedicata a Marielle Franco
e a ciascun seminatore di pace

Vi lascio la pace è un invito a meditare sul nostro impegno quotidiano nel ricevere questo mandato di amore e nel diffonderlo. Attraverso l’attualizzazione delle 14 stazioni della Via Crucis con fotografie scattate in diversi luoghi del pianeta, qui si racconta l’importanza della pace, il privilegio di averla ricevuta e il mandato di continuare a cercarla, nonché ad estenderla.

La mostra può essere visitata in solitudine e raccoglimento, oppure con il supporto di guide d’eccezione, testimoni di pace e di guerra: i profughi e i richiedenti asilo ospitati nel nostro territorio dal Centro Sociale Papa Giovanni XXIII di Vignola.

Simbolicamente, una fotografia viene lasciata ai visitatori, come pro memoria di un’azione che si fa quotidiana nei gesti e nello stile di vita.

La pace è un percorso in salita e che scende in profondità. Altus in latino significa anche profondo e quale luogo migliore di una torre difensiva per entrare nei nostri strapiombi interiori?

Dunque questa mostra è una ascensione come il percorso della via della Croce, che si fa ascesi attraverso la contemplazione di un dolore che, a sua volta, si fa amore. È una via faticosa e un po’ buia: una torcia ci aiuterà ad esplorarne i particolari e a superarne le insidie. È scambio: chi lo vorrà potrà lasciare dei messaggi infilati tra le pietre della torre. È un cammino sia religioso sia laico, perché la pace appartiene a una dimensione umana e va lasciata, disseminata. Da mostra a esperienza, cosicché le fotografie rimandino a una meditazione sul nostro viaggio terreno.

Iniziativa promossa promossa dall’Associazione Tavola per la pace di Marano sul Panaro, con il contributo del Comune Marano sul Panaro e con il Patrocinio dell’Unione delle Terre dei Castelli.

Organizzazione e Pubbliche Relazioni a cura di Roberta Pè

Opening: 15 Aprile 2018

L’opening avverrà in concomitanza con le iniziative di commemorazione del bombardamento, che uccise 33 persone mentre stavano uscendo dalla chiesa la mattina del 15 aprile 1945, 6 giorni prima della liberazione.
Passato e presente si metteranno simbolicamente a confronto, a sottolineare l’insensatezza della violenza e delle ingiustizie che pur fanno parte della dimensione umana e dall’altro lato la fondamentale ricerca della pace.

download  Invito