Mozambico

Anno 2016
Fotografie e immagini per raccontare il contesto e il lavoro della ong Nexus in Mozambico.

All’interno del progetto “Alfabetizzazione, formazione e diritti per lo sviluppo rurale in Zambézia – Mozambico” realizzato da Mani Tese e Nexus Emilia-Romagna e co-finanziato dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena

“La parete trasuda miele a Morrumbala. Cola dal soffitto, piange di giallo fino al pavimento.
“Qui le cose si fanno dove si può” si giustifica l’ape regina, mentre uno stuolo di servitrici torna dal lavoro dei fiori, conquistando il tetto.
E ancora miele che sgronda dalla parete di questa camera da letto.
“Qui le cose si fanno dove si può”: non lo dice il contadino che spacca con la zappa la terra. Non lo dice per consuetudine, per resa, per tradizione, per quelle braccia che sono le stesse degli antenati, ora e ancora.
Non lo dice perché è normale così.
E dove non si può più, si cambia terra: si dissoda un pezzo di bosco per aprire un’altra machamba, un altro campo. La capanna sarà ormai consumata e più di un figlio misurerà oltre il fianco. Si ricomincia da capo e così da secoli.
Tutto sembra immutabile, dilatato a Morrumbala, ma come sempre l’apparenza inganna…”

 
downloadIl Reportage “L’età del ferro, delle leghe leggere e della bellezza”

gotoLa mostra fotografica “Di sole e di sabbia”